CLICCARE SULLA FOTO IN ALTO PER AGGIORNARE IL BLOG

...................................................................................................................

domenica 2 marzo 2014

Filastrocca ...ZIC'...ZIC'... ZOLL'...



Ricevo e pubblico con grande piacere, questa antica filastrocca in dialetto rionerese da Maria Carmela Lapadula, che ha provato a trascrivere quanto ascoltava da ragazza dal suo caro papà, Canio Lapadula, mancato dal alcuni mesi e noto in paese come Caniucc' lu frances

Zic zic zoll,
s' iè accasat Sett Pomm,
s'ha pigliat a na runzell
ca scii v'nnenn r zucarell,
zucarell e zucarllin
lu purcall nun è mussulin,
la mussulin nu è purcall
e lu mastazzul nu è tarall,
lu tarall nun è mastazzul
e lu g’lè nun è p'zzul,
lu p'zzul nun è ‘g’lè
e lu pap nun è re.
Lu re nun è pap
e Mast Cicc e mast V'las,
mast V'las e nast Cicc
e lu po'vr nun è ricc.
Lu ricc nun è pov'r
e la r'ddic nun è cicorij,
la Cicorj nun è r'ddic
e lu raù nun è bullit, lu bullit nun è raù,
santa nott e nint chiù.

Maria Carmela Lapadula

2 commenti:

  1. Maria Carmela Lapadula2 marzo 2014 21:55

    Grazie Francesco, papà ci sorride da lassù...mi piace pensare che ci guardi insieme a Nicola, e che si stanno facendo due belle risate

    RispondiElimina
    Risposte
    1. credo proprio di si...sono in una piazzetta che passeggiano anche con mio papà..

      Elimina